.. ..
News
Presentati i risultati del progetto modello "Residenze secondarie" 
14.04.16

Il rapporto finale é ora disponibile online

 

 


 

Il progetto “Attivazione del potenziale legato alle residenze secondarie” nasce in seguito all’approvazione popolare dell’iniziativa Weber e alla constatazione che nelle Valli dell’Alto Ticino sono sempre di più gli edifici vetusti, sfitti o sottoutilizzati e le strutture alberghiere in uno stato non ottimale. L’idea dei promotori - l'ERS-BV con la collaborazione del SAB e della SCA - è di creare una rete di camere "private" e di appartamenti disponibili per l’affitto per vacanze, così che il turista possa essere ospitato nelle abitazioni secondarie o in edifici attualmente sottoutilizzati.

 

Per attivare il potenziale di utilizzo di queste residenze secondarie all’interno delle zone edificabili e nei nuclei, il progetto propone una strategia che mira a sfruttare le piattaforme di riservazione online e le agenzie di gestione esistenti, come pure a creare le condizioni quadro favorevoli (analisi SWOT di alcune piattaforme di riservazione, classificazione degli appartamenti FST, ecc.) e fornire un incentivo finanziario ai proprietari di residenze secondarie che desiderano affittare per vacanze il proprio immobile destinato a coprire i costi fissi iniziali per l’allestimento di una documentazione professionale indispensabile per avere successo sulle piattaforme (foto professionali, testi ben fatti, traduzioni, ecc.).

 

Il rapporto finale sul progetto é scaricabile al seguente link: rapporto finale

 

Archivio >

.. ..
.. ..